[an error occurred while processing this directive]

TEMI DI RICERCA Progetti di ricerca IPCB in Inglese

Sistemi polimerici ad architettura controllata per il rilascio modulato di farmaci

Da decenni, i materiali polimerici (naturali e sintetici) hanno suscitato l’interesse del mondo accademico e industriale nella formulazione di sistemi a rilascio controllato di farmaci. I polialchilmetacrilati sono materiali a elevata biocompatibilità e dotati di estrema versatilità grazie alle loro proprietà chimico-fisiche. La grande varietà di monomeri acrilici e metacrilici permette la realizzazione di sistemi con caratteristiche finali tali da consentire l’impiego in diversi settori, tra i quali prevale quello biomedicale. Mediante l’Atom Transfer Radical Polymerization (ATRP), metodo di sintesi appartenente alle polimerizzazioni radicaliche controllate/viventi, si possono ottenere polimeri e copolimeri caratterizzati da ridotti valori d’indici di polidispersità, rendendo possibile anche un controllo elevato dell’architettura molecolare.

immagine: rilascio modulato di farmaci -click to enlarge

L’attività di ricerca riguarda la sintesi, tramite ATRP, di copolimeri a blocchi e random, a base di alchilmetacrilati, a diverse composizioni, in modo tale da variare il bilancio idrofilico/idrofobico e modulare il rilascio controllato del principio attivo, in funzione della sua natura chimica. I copolimeri sono analizzati tramite SEC, NMR e DSC ed impiegati per la preparazione di film caricati con farmaci cortisonici, che sono sottoposti a studi per determinarne le cinetiche di rilascio, tramite analisi HPLC. Nel caso specifico delle maculopatie croniche che colpiscono la zona posteriore dell'occhio, cui è stata rivolta finora l’attenzione, gli studi effettuati hanno permesso d’individuare la composizione ottimale per avere un rilascio di farmaco pressoché costante nel tempo per periodi superiori a tre mesi.

L’applicazione dell’ATRP per la preparazione di matrici macromolecolari con differenti architetture è una strategia valida per ottenere copolimeri a blocchi, in grado di modulare il rilascio di farmaci di varia natura, idrofilici o idrofobici. La tecnica ATRP è di grandi potenzialità, per le ricadute applicative, e d’interesse industriale, poiché variando la natura dei monomeri o la sequenza e/o il numero dei blocchi si possono modulare le quantità e i tempi di rilascio di un principio attivo, in funzione della sua idrofilicità/idrofobicità.

Contatti: Paola Rizzarelli

Progetto PON01 00074 PON 2007-2013 "Dispositivi ad alto contenuto tecnologico per il settore biomedicale (DIATEME)."
Finanziato nell'ambito del Programma Operativo Nazionale "Ricerca e Competitività" PON R&C 2007-2013 per le Regioni della Convergenza
Avviso 18/01/2010. (15/09/2011-15/09/2014)

[an error occurred while processing this directive]